Ai sensi dell\\\'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128.La riproduzione, la comunicazione al pubblico, la messa a disposizione del pubblico, il noleggio e il prestito, la pubblica esecuzione, la distribuzione e la diffusione senza l\\\'autorizzazione del titolare dei diritti è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della legge 633/1941.
logo

IL DECALOGO PER LA SALUTE E IL BENESSERE DELLE UNGHIE

PREVENIRE L’ONICOMICOSI

Non tagliare e non strappare la pelle intorno alle unghie: facendolo si provocano piccole lacerazioni attraverso le quali ci si potrebbe infettare

Indossare calze in fi bra naturale cambiandole di frequente, soprattutto se i piedi sudano troppo; alternare le scarpe chiuse con quelle aperte quanto più possibile

Non camminare scalzi nei luoghi pubblici; indossare sempre le ciabatte in piscina, nelle docce o negli spogliatoi

Asciugare accuratamente mani e piedi, compresa la pelle tra le dita, dopo aver fatto il bagno o la doccia

Evitare traumatismi delle unghie delle mani e dei piedi; in particolare le calzature troppo strette traumatizzano il letto ungueale.

NORME DA OSSERVARE IN PRESENZA DI ONICOMICOSI

Mantenere le unghie corte, asciutte e pulite; in caso di micosi alle unghie dei piedi: evitare traumi, indossare scarpe comode, a punta larga e con un tacco basso

Evitare l’uso di smalto cosmetico e unghie fi nte, che potrebbero intrappolare l’umidità e quindi aggravare l’infezione

Lavarsi accuratamente le mani dopo aver toccato un’unghia infetta e riporre gli strumenti per la cura delle unghie ben puliti e asciutti (è suffi ciente una salvietta con disinfettante non alcoolico).

La consulenza del dermatologo è sempre necessaria soprattutto se l’onicomicosi compare in un bambino, in persone diabetiche o con il sistema immunitario compromesso

È essenziale proseguire il trattamento con costanza come indicato dal foglietto illustrativo2. Consultare il dermatologo se il disturbo persiste o peggiora.12345N

CHE COS’È L’ONICOMICOSI

L’Onicomicosi è un’infezione fungina che interessa l’unghia o il letto ungueale, e porta alla distruzione progressiva della lamina ungueale.

La cura e l’aspetto estetico delle unghie sta crescendo d’importanza nella nostra società.

Un aspetto lucente delle unghie accresce la bellezza delle mani, inoltre la possibilità di applicare smalti o fare ricostruzioni estetiche aggiunge un tocco di personalità alle proprie unghie.

In estate, poi, anche le unghie dei piedi, diventano protagoniste liberate dalle calzature chiuse, e devono essere altrettanto curate.

Purtroppo esiste un’insidia che fa ammalare anche le unghie: l’attacco dei funghi. Quando le unghie sono infestate dai funghi si parla di onicomicosi e ciò non avviene di rado perché si stima che le onicomicosi rappresentino dal 30 al 50% di tutte le affezioni che colpiscono le unghie.

Nella maggior parte dei casi il responsabile dell’onicomicosi è un fungo piuttosto comune che si nutre di cheratina e trova un ambiente ideale nei luoghi caldi e umidi. Nei luoghi pubblici come palestre, saune, spogliatoi delle piscine e docce è più facile contrarre l’onicomicosi, ma anche i piccoli traumi alle unghie aprono la strada ai funghi.

Le unghie dei piedi sono più esposte all’onicomicosi (80% dei casi) in quanto il sudore e il calore che macerano la pelle assieme all’ambiente chiuso delle scarpe ricreano l’habitat ideale per i funghi.

L’onicomicosi si riconosce perché l’unghia cambia di aspetto: perde la sua lucentezza e appare opaca e polverulenta o può cambiare colore sfumando dal bianco al giallo, o presentare macchie di colore marrone o verdi ed anche nere.

Fortunatamente l’onicomicosi non causa dolore se non è così estesa da deformare l’unghia.

L’onicomicosi può rimanere circoscritta ad un’unica unghia, o può intaccare anche le altre; per questo è importante rivolgersi per tempo al proprio farmacista o al dermatologo, seguendo scrupolosamente i consigli terapeutici e le norme igieniche perché solo così sarà facile eliminare un problema che se trascurato può persistere anche per molto tempo.

Scarica la brochure informativa

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat